Strade e segnaletica

Caratteristiche della rete stradale e della segnaletica in Scozia.

Strade in Scozia

La Scozia ha una rete stradale eccellente, con autostrade e strade a doppia carreggiata che collegano molte delle città più importanti.

La rete delle arterie principali è estesa alla maggior parte del paese, fatta eccezione per alcune zone remote delle Highlands in cui si trovano strade strette a corsia unica che permettono il passaggio di un solo veicolo alla volta: in questi casi le strade sono dotate di piazzole di sosta in cui fermarsi per consentire il transito dei veicoli che arrivano dalla direzione opposta e permettere alle auto di effettuare sorpassi.

Consigli

  • Nelle zone rurali delle Highlands potrete incontrare greggi di pecore che occupano la carreggiata: in questo caso rallentate e aspettare che il gregge superi la strada. In caso di pecore isolate superatele a passo d’uomo con estrema cautela.
  • Nelle città le congestioni del traffico si verificano principalmente nelle ore di punta, quindi cercate di non trovarvi al volante nelle grandi città tra le 07.30 e le 09.30 e tra le 16.30 e le 18.30 nei giorni feriali.
  • Sulle autostrade scozzesi non si paga pedaggio, ma ci sono 3 ponti su cui bisogna pagarlo, cioè quelli sui fiumi Forth e Tay e il ponte Erskinc sul fiume Clyde.

Le associazioni automobilistiche (Automobile Association, Royal Automobile, Green Flag) garantiscono un servizio di soccorso stradale 24 ore su 24 in caso di guasto o incidente ma se vi trovate in aree sperdute o sulle isole potreste dover attendere a lungo prima di essere soccorsi.

Segnaletica

Vi ricordiamo che in alcune zone della Scozia la lingua gaelica è ancora utilizzata non solo nel parlare comune ma anche nelle indicazioni stradali e nei cartelli pubblici.

Ad esempio nelle isole Ebridi  il gaelico ha ufficialmente sostituito l’inglese nella toponomastica ai sensi del Gaelic Names Scotland Act del 1997. Nelle Highlands invece la segnaletica è composta prima dall’indicazione in gaelico scozzese, colore verde scuro, poi in inglese, con lo stesso carattere e dimensione.