Esha Ness

Il Northmavine, la penisola nord della Mainland, è una delle zone più spettacolari e pittoresche dell’isola con i suoi paesaggi aspri e selvaggi: se lascerete le strade principali potrete ammirare panorami mozzafiato punteggiati da rocce rosa e rosse dove spesso s’incontrano ruderi di vecchie fattorie che testimoniano la fatica degli abitanti delle Shetland di combattere la forza della natura.

Il punto più suggestivo della penisola è sicuramente Esha Ness, in cui immense scogliere di granito rosso infrangono la onde dell’Atlantico: sotto di voi lo strapiombo e nella schiuma bianca del mare vedrete sicuramente le foche che emergono con il loro simpatico musetto.

Questo tratto di costa è stato plasmato dalla forza degli elementi ed è caratterizzato da una serie impressionante di faraglioni dalle forme bizzarre come il The Drong.

Consigli

  • Al Tangwick Haa Museum potrete conoscere da vicino la toccante storia degli abitanti delle Shetland e del loro ruolo nella caccia alle balene: vecchie fotografie, attrezzature da pesca, conchiglie e l’uomo di Gunnister i cui resti risalenti a 250 anni fa sono stati scoperti nella torba insieme ai suoi effetti personali.
  • Sempre per capire la difficile vita dei pescatori delle Shetland date uno sguardo alla vecchia stazione di pesca a Stenness con le rovine dei bods dove facevano essicare il pesce: nell’800 qui c’erano 70 vascelli aperti che facevano almeno 18 viaggi all’anno verso nord.
  • Dal Esha Ness Lighthouse avrete la prospettiva migliore per ammirare le scogliere rosse, i faraglioni e i blowholes, tunnel e fori dai quali l’acqua del mare esce a getti imponenti.
  • Vi consigliamo di dedicare un pò di tempo a passeggiare lungo questo tratto di costa per esplorare un paesaggio davvero senza eguali: ad esempio il blowhole più spettacolare è Holes of Scraada, una fenditura della roccia dal quale il mare esplode a ben 275 metri dall’orlo della scogliera.
  • Fate molta attenzione quando visitare questa parte di litorale soprattutto nelle giornate burrascose: tale è la forza del vento e del mare che si verificano le storm beaches, il deposito di enormi massi di roccia strappate alle scogliere e poste dalle tempeste sulla loro sommità.
  • Gli amanti delle escursioni potranno salire la Ronas Hill, la cima più alta delle Shetland, da cui si gode una vista spettacolare con un panorama a 360°.

Mappa

Alloggi Esha Ness

Cerchi un alloggio in zona Esha Ness?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Esha Ness
Mostrami i prezzi