Itinerario di una settimana in Scozia

Il meglio della Scozia nell'itinerario classico da una settimana verso le Highlands.

Percorso: 1230 km | Durata: 1 settimane | Periodo consigliato: da giugno a settembre

L’itinerario che vi proponiamo è il giro classico della Scozia, che parte dalla capitale Edimburgo e si avventura nelle Highlands alla scoperta del Loch Ness, delle vallate più suggestive e della zona dei Trossachs.

Tappe principali

  1. Edimburgo
  2. Edimburgo
  3. Blair Castle – Inverness
  4. Loch Ness – Fort Augustus – Eilean Donan
  5. Isola di Sky – Fort William
  6. Glen Coe – Loch Lomond
  7. Stirling – Edimburgo

Primo e secondo giorno

I primi due giorni in Scozia sono dedicati alla visita della capitale Edimburgo: dalla Old Town con il castello, il Royal Mile e l’Holyrood House alla New Town georgiana.

Terzo giorno

Partenza verso nord attraversando il cuore centrale della Scozia e fermandosi prima a visitare il Blair Castle e magari qualche distilleria della zona per poi arrivare a Inverness.

Quarto giorno

La giornata prevede la visita del Loch Ness con il castello di Urquhart: vi consigliamo di partire presto per evitare le orde di turisti che si accalcano le sponde del lago per “avvistare” Nessie. Scendendo lungo il Loch Ness e passando per Fort Augustus risalite per andare a visitare il castello più scenografico e famoso di Scozia, l’Eilean Donan e poi attraversare il ponte che vi condurrà all’isola di Skye.

Quinto giorno

Vi consigliamo un giro circolare dell’isola passando da Portree e visitando la penisola di Trotternish per poi tornare sulla terra ferma fino a Fort William.

Consigli

  • Per visitare meglio l’isola con due giorni a disposizione potete decidere anche di trascorrere una giornata sola a Edimburgo e concentrarvi di più sulle Highlands.
  • La parte orientale dell’isola è maggiormente indicata agli amanti delle escursioni: se quindi avete poco tempo potete anche saltarla.

Sesto giorno

Scendendo verso sud ammirerete alcuni dei panorami più spettacolari delle Highlands come le bianche spiagge di Morar e l’impressionante valle di Glen Coeper poi arrivare nella zona dei Trossachs e ammirare le dolci colline che circondano il Loch Lomond.

Consigli

  • Lungo la strada incontrerete un altro punto panoramico molto famoso, il Glenfinnan Monument!
  • Se avete tempo fate un giro panoramico per le stradine che costeggiano i tanti laghetti della zona dei Trossachs.

Settimo giorno

Prima di avviarvi verso l’aeroporto di Edimburgo passate per Stirling, il villaggio dominato dall’imponente castello e luogo di tante battaglie contro gli inglesi.