Istituzioni

Amministrazione, istituzioni, politica e diritto in Scozia.

Il capo dello stato è il re o la regina di Gran Bretagna, il capo del Governo del Regno Unito è il primo ministro del Regno Unito.

Il capo del Governo Scozzese è il primo ministro di Scozia. Il vice-primo ministro (Deputy First Minister and Justice Minister) si occupa, congiuntamente col primo ministro, delle relazioni internazionali della Scozia. Nella sua qualità di Ministro della Giustizia si occupa anche degli affari interni, comprese l’amministrazione della giustizia, la polizia, le prigioni, la libertà di informazione.

Il potere legislativo del Regno Unito è esercitato dal parlamento del Regno Unito. La Scozia invia 73 membri alla Camera dei Comuni di Londra. Il potere legislativo della Scozia è esercitato dal parlamento scozzese, esclusi gli ambiti di competenza del parlamento di Londra.

Il parlamento scozzese è eletto per due terzi con il sistema maggioritario e per un terzo con il sistema proporzionale; legifera in molti settori fra cui la sanità, l’istruzione, la giustizia, l’ordine pubblico, il decentramento e lo sviluppo economico. Ha un potere limitato di imposizione fiscale. Dal 1995 il governo locale è stato riorganizzato sulla base di 29 unitary authorities. Fino al 1974 la Scozia era divisa in contee, mentre le città maggiori erano rette dalle Corporazioni Cittadine. Le vecchie contee mantengono un ruolo solamente a fini catastali.

Il diritto in Scozia

La Scozia ha un sistema legale completamente separato da quello dell’Inghilterra e del Galles. Il diritto scozzese si fonda su due fonti principali, le leggi promulgate – enacted law – e la common law.

L’enacted law può avere origine in diversi corpi legislativi: diritto romano del Corpus giustinianeo, diritto canonico, atti dell’antico parlamento scozzese prima del 1707, proclami reali, atti del parlamento britannico, atti del parlamento scozzese rieletto nel 1999, trattati dell’Unione Europea o legislazione europea, leggi locali (by-laws).

La Common Law deriva la sua autorità dalle sentenze delle corti e riposa sulla tradizione legale scozzese.