Ricette scozzesi

Le ricette più famose della cucina scozzese, tutte da provare!

Se al vostro ritorno dal viaggio in Scozia volete cimentarvi nella cucina scozzese abbiamo raccolto per voi alcune delle ricette più famose della gastronomia scozzese.

Dai dolci alle zuppe passando per salse e piatti principali ecco tutte le ricette per ricreare un vero scottish menù!

Zuppe

Le zuppe sono uno dei piatti più amati nella cucina scozzese: esistono moltissime varianti da quelle vegetali ai brodi a base di pesce. Sono un ottimo modo per combattere il freddo clima della Scozia e rappresentano un piatto di origini umili ma decisamente rivalutato e apprezzato dalla cucina moderna.

Ingredienti

  • Carote
  • Porro
  • Sedano
  • 25 Cl Orzo
  • Farina
  • Brodo di carne
  • 1 Tuorlo d’uovo (facoltativo)
  • 1 tazza panna fresca facoltativa)
  • poca noce moscata (facoltativa)

Preparazione

  1. Tagliate finemente carote, porro e sedano e fate stufare il tutto leggermente in una pentola con 1/4 di una tazza d’orzo.
  2. Cospargete con un po’ di farina.
  3. Versate del brodo di carne rimestando continuamente.
  4. A cottura terminata (circa 45 minuti) potete rendere questa minestra più delicata aggiungendovi 1 tuorlo, 1 tazza di panna fresca e un po’ di noce moscata (non rimettete la minestra sul fuoco!).

Ingredienti

  • 1 kg di agnello stufato con l’osso
  • 1 ½ litro di acqua
  • 2 foglie di alloro fresche
  • 250g di carote tritate finemente
  • 1 rapa tritata
  • 2 cipolle tritate finemente
  • 2 gambi di sedano tritati finemente
  • 125-250g di patate affettate finemente
  • 60g di orzo perlato
  • sale e pepe a piacere
  • prezzemolo tritato finemente per guarnire

Preparazione

  1. Rimuovete dalla carne ogni eccesso di grasso, quindi mettetela in una grossa casseruola con l’acqua e portate ad ebollizione.
  2. Rimuovete la schiuma che si forma sulla superficie del liquido, quindi aggiungete le foglie di alloro e abbondante condimento.
  3. Coprite e fate sobbollire dolcemente per 90 minuti.
  4. Aggiungete tutta la verdura e l’orzo, mescolate e portate nuovamente ad ebollizione.
  5. Coprite la casseruola e fate sobbollire per 1 ora, fino a che l’orzo e le verdure siano molto morbide.
  6. Fate raffreddare leggermente, quindi schiumate il grasso dalla superficie.
  7. Rimuovete le ultime tracce di grasso mettendo un tovagliolo di carta sulla superficie del liquido in modo tale che lo assorba. Aggiustate il sapore.
  8. Rimuovete l’agnello, tagliate la carne dalle ossa e rimettetela nella zuppa.
  9. Altrimenti, potete servire i pezzi di carne ancora sull’osso.
  10. Mettete un pezzo di carne in ciascuna ciotola e versateci sopra cucchiaiate di zuppa.
  11. Cospargete il prezzemolo sopra ogni porzione e servite.

Portate principali

Nella cultura gastronomica anglosassone non esiste il concetto di “primo” e “secondo” in cucina, ma un piatto unico che funge da portata principale attorno a cui ruota tutto il menù. Che sia carne o pesce, il piatto principale è sempre accompagnato da verdure, patate e salse ed è solitamente preceduto da una buona zuppa fumante.


Ingredienti

  • 1 pollo da 1200 gr
  • 2 porri tagliati a pezzetti
  • 50 cl di acqua
  • 1 foglia di alloro
  • 1 cucchiaino di foglie di timo fresco
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 12 prugne sgocciolate
  • 2 cucchiai di Sale
  • 1 cucchiaino di pepe nero macinato

Preparazione

  • Lavate il pollo sia all’esterno che all’interno, e asciugatelo con la carta assorbente.
  • Eliminate il grasso in eccesso e dividete il pollo a metà. Mettetelo poi in una padella grande insieme ai porri, l’acqua e le erbe e portate a ebollizione.
  • Abbassate la fiamma e lasciate cuocere a fuoco basso senza coperchio per 90 minuti, eliminando la schiuma di tanto in tanto.
  • Scartate l’alloro e il prezzemolo.
  • Togliete le due metà del pollo dalla e lasciate intiepidire.
  • Sminuzzate la carne eliminando la pelle e le ossa.
  • Rimettete il pollo nella pentola insieme al pepe e alle prugne e fatele scaldare.

Ingredienti

  • 50 g burro
  • 3 cucchiai gelatina di ribes nero
  • 1.3-1.8 kg coscia (o sella) di cervo con l’osso
  • 3 cucchiai di vino rosso
  • 2 cucchiai di aceto di ribes nero (o di lamponi)
  • 300 ml brodo bollente di cacciagione o di manzo
  • 3-4 rametti di timo
  • una manciata di ribes neri

Preparazione

  • Pre-riscaldare il forno a 230°C.
  • Sciogliere il burro e 2 cucchiai della gelatina di ribes in una pentola capace; quando è spumeggiante, aggiungere la carne e farla rosolare.
  • Trasferire la carne in una pentola da forno e irrorarla con i succhi rimasti nella pentola. Salare e pepare.
  • Cuocere in forno (per ogni 450 g, calcolare 12 minuti per carne al sangue, 15 minuti per carne più cotta). Poiché il cervo ha carne magra, non deve essere cotto troppo.
  • Collocare la carne su un tagliere, coprire con alluminio doppiato e far riposare per 20 minuti.
  • Per la salsa: buttare la maggior parte del grasso dalla pentola in cui in cervo è stato cotto, lasciando un cucchiaino circa soltanto. Mettere sul fuoco.
  • Aggiungere l’aceto e il vino, mescolare bene.
  • Far bollire per un paio di minuti, aggiungere il brodo bollente, la gelatina rimasta e il timo. Far sobbollire per 4-5 minuti e ridurre fino ad ottenere una salsina.
  • Correggere di sale e pepe, filtrare e versare in una salsiera. Incorporare il ribes e mescolare.
  • Affettare il cervo e servire con la salsa a parte.

Ingredienti

  • 1kg di patate
  • 1 cipolla
  • ½ lt di acqua calda o brodo
  • pezzi di manzo o agnello arrostito
  • 60g di burro e olio miscelati
  • sale e pepe

Preparazione

  • Sciogliete il burro e l’olio in una pentola.
  • Sbucciate e affettate le patate e le cipolle in rondelle spesse e mettetele nella pentola.
  • Fatele saltare nell’olio e nel burro per qualche minuto.
  • Aggiungete, ora, il brodo o l’acqua calda, il sale e il pepe.
  • Coprite la pentola e portate lentamente ad ebollizione.
  • Fate sobbollire dolcemente, mescolando occasionalmente per prevenire che s’attacchi sul fondo, per un ora.
  • Aggiungete i pezzi di carne e cuocete un altro po’ fino a che le patate prendano colore e la carne sia calda.
  • Servite con un’abbondante quantità di prezzemolo tritato fresco.
  • L’accompagnamento classico a questo piatto sono i biscotti di avena e un bicchiere di latte.

Ingredienti

  • 1 pollo ruspante
  • 1.3 kg circa
  • 6 porri grandi
  • 10-12 grani di pepe nero
  • 12-16 prugne secche snocciolate
  • 1 cucchiaio prezzemolo tritato

Preparazione

  • Collocare il pollo in una pentola capace (da brodo).
  • Dividere i porri a metà per la lunghezza, lavarli bene e rimuovere la parte verde, che, grossolanamente tritata, verrà aggiunta al pollo, con il pepe.
  • Coprire (appena) con acqua fredda.
  • Portare dolcemente a bollore, senza coperchio, e far sobbollire, con il coperchio, per circa 20 minuti.
  • Rimuovere dal fuoco e fare riposare per circa 1 ora.
  • Rimuovere il pollo e i porri, che possono essere buttati.
  • Tritare la parte bianca dei porri, aggiungerla, con le prugne, al brodo e portare dolcemente a bollore.
  • Far sobbollire per 10 minuti, o fino a che i porri siano teneri.
  • Se si intende servire il pollo intero (da trinciare a tavola), rimetterlo nel brodo bollente e farlo riscaldare per circa 5 minuti. Altrimenti, spolpare il pollo a pezzettini minuscoli e aggiungerli al brodo.
  • Correggere di sale e pepe, spolverare con il prezzemolo e servire immediatamente.

Ingredienti

  • 1kg di pancetta
  • 450g di cipolle tritate
  • 900g di patate affettate
  • mostarda essiccata
  • pepe
  • 1 foglia di alloro
  • latte

Preparazione

  • Tagliate la pancetta in cubetti da 2,5cm e disponeteli in strati con le cipolle e le patate in una casseruola.
  • Cospargete ciascuno strato con pepe e un pizzico di mostarda, finendo con un piano di patate.
  • Stendete una foglia di alloro in cima e versate sufficiente latte per arrivare allo stesso livello dell’ultimo strato di patate.
  • Coprite con un coperchio e sobbollite dolcemente per 1 ½ – 2 ore.

Ingredienti

  • 700g di filetti di pesce spellato e affumicato
  • 700ml di acqua
  • 1 foglia di alloro
  • 100g di formaggio cheddar
  • formaggio Parmigiano
  • 1 bicchiere di vino bianco

Preparazione

  • Immergete il pesce in acqua e una foglia di alloro.
  • Fatelo raffreddare e sminuzzatelo. Ora fate un roux con burro e farina.
  • Aggiungete 470ml di brodo per formare una salsa morbida.
  • Aggiungete il pesce sminuzzato e il vino bianco.
  • Mettete questo composto in ciotoline e cospargete con formaggio Parmigiano e tostate sotto la griglia.

Salse

Come in tutta la cucina anglosassone, anche in Scozia le salse di accompagnamento ai piatti principali sono una costante molto amata, soprattutto con abbinamenti agrodolci. I prodotti della terra, come i frutti di bosco, vengono spesso abbinati alle carni fumanti e al pesce con accostamenti originali e saporiti.

Ingredienti

  • 4 cucchiai fondo di cottura di fagiano (o fondo di cottura di pernice arrosto)
  • 1 bicchierino brandy
  • 25 cl panna liquida
  • sale

Preparazione

  • Mettete in una casseruola su fuoco bassissimo il fondo di cottura, dopo averlo ben mescolato.
  • Aggiungete il brandy, infiammatelo e lasciatelo evaporare.
  • Aggiungete la panna, sempre mescolando col cucchiaio di legno, salate leggermente e fate cuocere molto piano senza raggiungere mai l’ebollizione, per 5 minuti.
  • Questa salsa molto delicata è adatta per accompagnare non solo selvaggina ma anche pollo arrosto.

Ingredienti

  • 50 Cl Vino Rosso Corposo
  • 4 Acciughe Dissalate E Diliscate
  • 1/3 bicchiere di aceto di vino rosso
  • 1 radice di cren (rafano grattugiato) piccola
  • 2 cipolle piccole tritate finemente
  • 1 cucchiaio prezzemolo tritato
  • 1 pizzico di foglie di timo
  • 2 foglie di alloro
  • 2 chiodi di garofano
  • 70 gr di burro a temperatura ambiente
  • pepe nero macinato grossolanamente

Preparazione

  • Le dosi sono per 75 cl di salsa.
  • Ponete le acciughe in una ciotola coperte con l’aceto e Iasciatele marinare per una settimana.
  • Trascorso questo tempo mettetele in una casseruola con 3 cucchiai di aceto della marinata e con tutti gli altri ingredienti (ad esclusione del burro), ponete sul fuoco bassissimo e fate bollire per circa 30 minuti.
  • Passate il composto al setaccio, premendo bene gli ingredienti con il dorso di un cucchiaio, quindi versatelo in 3 bottigliette da 25 cl l’una, a chiusura ermetica.
  • Questo composto servirà per la preparazione della salsa: prima di usarlo ricordate di scuotere bene la bottiglietta.
  • Lavorate in una terrina il burro col cucchiaio di legno, mettetelo in una casseruolina, unite 2 cucchiai del liquido preparato e fate scaldare a fiamma bassa; lasciate sobbollire per 2 minuti e servite in una salsiera preriscaldata.
  • Se risultasse troppo liquida, impastate con parte del burro 1/2 cucchiaino di maizena e legate con queste la salsa calda.

Dolci

La cucina scozzese vanta un gran numero di dolci, torte e biscotti che sono molto apprezzati dagli scozzesi da accompagnare a una fumante tazza di thè pomeridiana.

Ingredienti

  • 170g di uva sultanina
  • 230ml d’acqua
  • 100g di burro
  • 140g di zucchero finissimo
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di whiskey
  • 170g di farina comune
  • 1 cucchiaino raso di bicarbonato
  • ¼ cucchiaino di sale
  • ½ cucchiaino di noce moscata grattugiata
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 70g di noci tritate

Ingredienti ripieno e guarnitura

  • 60g di burro
  • 200g di zucchero a velo
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 1 cucchiaino di whisky

Preparazione

  • Coprite l’uva sultanina con l’acqua e fate sobbollire per ¼ d’acqua.
  • Scolatele ma conservate un po’ del liquido.
  • avorate il burro e lo zucchero fino a che diventi cremoso, aggiungete, sbattendo, l’uovo.
  • Incorporate la farina, il bicarbonato di sodio, il sale e la noce moscata alternati con 2 cucchiai del liquido dell’uva sultanina.
  • Incorporate, ora, l’uva sultanina, il succo di limone, le noci tritate e il whisky.
  • Versate il composto in due teglie per pane in cassetta e infornate per 30 minuti a 180°C.

Preparazione farcitura

  • Lavorate il burro e lo zucchero fino a che diventi cremoso.
  • Aggiungete il succo di limone e il whisky e sbattete fino a che la consistenza non corrisponda a quella di una crema morbida.
  • Usate metà di questo composto come farcitura dei due strati di torta e il resto mettetelo in una sacca da pasticcere con un beccuccio a stella e decorate la superficie della torta.

Ingredienti

  • 100g di margarina morbida
  • 140g di zucchero finissimo
  • 100g di farina auto-lievitante
  • 1 cucchiaino raso di lievito in polvere
  • 1 cucchiaio raso di cioccolata
  • 2 uova grandi
  • 1 cucchiaio di latte

Ingredienti per la farcitura

  • 170g di zucchero a velo
  • 30g di cioccolata
  • 60g di burro ammorbidito
  • 1 cucchiaio d’acqua calda

Preparazione

  • Miscelate in una ciotola tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto morbido.
  • Dividetelo in 2 stampi per Pan di Spagna unti o foderati con della carta-forno.
  • Infornate per circa 20 minuti a 180°C fino a che siano cotti.
  • Lasciateli rafreddare ed estraeteli dagli stampi su di una griglia.
  • Per la farcitura miscelate lo zucchero a velo con la cioccolata insieme al burro, quindi aggiungete l’acqua calda e sbattete fino a che si formi un composto omogeneo e morbido.
  • Cospargete sulla superficie di uno strato di Pan di Spagna, quindi ricoprite con il secondo strato di Pan di Spagna a formare una torta a strati.

Ingredienti

  • 3 tazze di farina
  • 3 cucchiaini di lievito
  • 1 tazza di grasso animale
  • 1 tazza di uvetta sultanina
  • 1/2 tazza di uvette tritate
  • 3/4 tazza di zucchero
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 cucchiaino di spezie miste
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1 uovo sbattuto
  • 2 tazze di latte con aggiunta di limone

Preparazione

  • Con il burro fuso ungete una pentola a vapore per pudding della capacità di un litro.
  • Setacciate la farina in un grande recipiente, poi aggiungete il grasso, la frutta, lo zucchero, le spezie e il bicarbonato e mescolate bene.
  • Fate un buco nel centro del composto e versatevi il latte (con aggiunta di limone) e l’uovo.
  • Amalgamate bene gli ingredienti senza lavorare a lungo l’impasto.
  • Con un cucchiaio mettete il composto nella pentola a vapore e livellatene la superficie.
  • Coprite con un foglio di alluminio unto di burro e con un coperchio, e adagiate la pentola in un’altra pentola più grande.
  • Versate nella pentola grande una quantità di acqua bollente tale da sfiorare 2/3 della pentola a vapore e coprite.
  • Lasciate cuocere a fuoco basso per 2 ore e 30 minuti, aggiungendo acqua per mantenere il livello, se necessario.
  • Estraete il dolce dalla pentola e adagiatelo su un piatto da portata.
  • Servite caldo o freddo con crema pasticciera o panna montata.

Ingredienti

  • 175 g burro leggermente salato
  • 50 g zucchero semolato
  • 175 g farina 00
  • 50 g semolino fine (o farina di riso)
  • zucchero semolato per decorare

Preparazione

  • Pre-riscaldare il forno a 150°C.
  • Montare a lungo il burro con lo zucchero.
  • Aggiungere le farine setacciate.
  • Mescolare e impastare molto velocemente (come per la pasta frolla, meno si maneggia l’impasto, meglio è).
  • Dividere in due e collocare ogni pezzo in una tortiera (20 cm di diametro) leggermente imburrata (non stendere con il mattarello, ma utilizzare le mani).
  • Punzecchiare con i rebbi di una forchetta; infornare per 30-40 minuti o fino a che abbia assunto un delicato color oro.
  • Togliere dal forno e tagliare a spicchi.
  • Spolverare con lo zucchero e far raffreddare prima di rimuovere dalla tortiera.
  • Si può anche stendere la pasta su di una teglia da forno, dandole una forma rettangolare.

Ingredienti

  • 100g di farina auto-lievitante
  • ½ cucchiaino di lievito in polvere
  • un pizzico di sale
  • 1 uovo

Preparazione

  • Sbattete insieme l’uovo e lo zucchero, aggiungete un pochino di latte.
  • Versate il liquido nella farina setacciata insieme agli altri ingredienti secche e sbattete con un cucchiaio di legno fino ad ottenere una pastella morbida.
  • Ungete una piastra e scaldatela per bene, quando è ben calda versateci sopra dei cucchiai di pastella, aspettate fino a quando si formano delle bolle in superficie (circa 20-30 secondi per lato).

Ingredienti

  • 175 g di farina auto-lievitante
  • ¼ cucchiaino di sale
  • 75 g di strutto sminuzzato
  • scorza di 1 arancio grattugiato
  • 45-60  ml di acqua calda
  • 90 ml di marmellata rossa più 12 ml di latte
  • 10 ml di arrowroot (pianta del genere Maranta)
  • 150 ml succo d’arancia fresca

Preparazione

  • Mettete la farina ed il sale in una ciotola, quindi incorporate lo strutto e le bucce d’arancia.
  • Aggiungete, gradualmente, l’acqua calda fino a che la pasta si leghi bene.
  • Formate una palla e portatela su di un piano infarinato e impastate leggermente fino a che diventi morbida.
  • Stendete la pasta su di una piano infarinato in modo tale che raggiunga i 25 cm di lunghezza e 20cm di larghezza con forma oblunga.
  • Cospargete una prima quantità di marmellata sopra l’impasto a 0.5cm dai bordi.
  • Spennellate i bordi con il latte.
  • Arrotolate la pasta iniziando dal lato più corto.
  • Mettete il rotolo, con la costura sotto su di un foglio di carta forno di circa 35x23cm.
  • Avvolgete il foglio intorno al rotolo, lasciando dello spazio in modo tale che il rotolo possa aumentare le sue dimensioni durante la cottura. Sigillate bene.
  • Mettete il rotolo nel vano superiore di una vaporiera sopra una pentola d’acqua bollente e cuocete al vapore per 1 ½ o 2 ore, aggiungendo dell’altra acqua se necessario.
  • Appena prima di servire, preparate la salsa.
  • Mettete la marmellata avanzata e le bucce d’arancia in una casseruola a fondo spesso.
  • Miscelate l’arrowroot con un po’ di succo d’arancia formando una pasta, quindi aggiungete il resto del succo d’arancia nella casseruola.
  • Scaldate a fuoco gentile fino a che la marmellata si sia sciolta completamente, quindi incorporate la pasta di arrowroot e portate ad ebollizione.
  • Fate sobbollire fino a che non si sia addensata, mescolando costantemente.
  • Srotolate il rotolo dalla carta-forno e mettetelo in un piatto da portata caldo, versateci sopra la salsa di marmellata calda e servite immediatamente.

Ingredienti

  • 3 tazze di farina
  • 3 cucchiaini di lievito
  • 1 tazza di grasso animale
  • 1 tazza di uvetta sultanina
  • 1/2 tazza di uvette tritate
  • 3/4 tazza di zucchero
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 cucchiaino di spezie miste
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1 uovo sbattuto
  • 2 tazze di latte con aggiunta di limone

Preparazione

  • Con il burro fuso ungete una pentola a vapore per pudding della capacità di un litro.
  • Setacciate la farina in un grande recipiente, poi aggiungete il grasso, la frutta, lo zucchero, le spezie e il bicarbonato e mescolate bene.
  • Fate un buco nel centro del composto e versatevi il latte (con aggiunta di limone) e l’uovo.
  • Amalgamate bene gli ingredienti senza lavorare a lungo l’impasto.
  • Con un cucchiaio mettete il composto nella pentola a vapore e livellatene la superficie.
  • Coprite con un foglio di alluminio unto di burro e con un coperchio, e adagiate la pentola in un’altra pentola più grande.
  • Versate nella pentola grande una quantità di acqua bollente tale da sfiorare 2/3 della pentola a vapore e coprite.
  • Lasciate cuocere a fuoco basso per 2 ore e 30 minuti, aggiungendo acqua per mantenere il livello, se necessario.
  • Estraete il dolce dalla pentola e adagiatelo su un piatto da portata. Servite caldo o freddo con crema pasticciera o panna montata.

Ingredienti

  • 570 g di farina comune
  • 175 g di farina di mais
  • 175 g di zucchero finissimo
  • 450 g di burro
  • zucchero finissimo extra da spolverizzare

Preparazione

  • Setacciate la farina comune, quella di mais e lo zucchero in una grossa ciotola.
  • Tagliate il burro e incorporatelo agli ingredienti secchi, quindi lavoratelo con le mani e amalgamate bene tutti gli ingredineti.
  • Potete utilizzare, in questo passaggio, anche un impastatore elettrico.
  • Schiacciate il composto ottenuto in una teglia (25x30cm).
  • Bucate gli shortbread con una forchetta ad intervalli regolari e infornate a 150°C per circa 1 ora, fino a che il vostro shortbread prenda un colore leggermente dorato.
  • Estraete lo stampo dal forno e cospargete lo shortbread con una quantità di zucchero finissimo a piacere.
  • Lo zucchero s’incollerà alla superficie dello shortbread.
  • Tagliate, ora, lo shortbread in quadrati e lasciatelo raffreddare su di una griglia.

Ingredienti

  • 400 g di farina comune
  • 25 g di lievito
  • acqua a temperatura ambiente
  • 115 g di lardo
  • 2 cucchiaini di sale
  • 3 cucchiaini di zucchero
  • burro

Preparazione

  • Setacciate la farina in una ciotola calda.
  • Lavorate lo zucchero e il lievito in una tazza con un pochino di acqua a temperatura ambiente, fino a che non diventi cremoso.
  • Incorporate questo composto di lievito e zucchero nella farina e miscelate bene aggiungendo acqua calda a sufficienza per formare un impasto piuttosto sodo.
  • Coprite e lasciate riposare la pasta ottenuta in un posto caldo per 45 minuti.
  • tendete ora l’impasto, cospargetelo di sale, quindi incorporatevi il lardo in pezzetti di dimensioni simili a quelli di una noce e piegate come per la pasta sfoglia.
  • Stendete la pasta, così ottenuta, non troppo sottile e tagliatela in piccoli quadrati e avvolgeteli creando delle mezze lune (come per i croissant).
  • Copriteli e lasciateli lievitare per altri 45 minuti.
  • Mettete una noce di burro su ciascun Buttery e infornate per circa 20 minuti a 230°C.

Ingredienti

  • 225 g di farina d’avena fine
  • ½ cucchiaio di grasso
  • ½ cucchiaino di sale
  • ½ cucchiaino di bicarbonato
  • acqua calda

Preparazione

  • Mettete la farina d’aveta, il sale ed il bicarbonato in una ciotola e incorporate il grasso, lavorando bene tutti gli ingredienti con le vostre mani.
  • Ora aggiungete acqua a sufficienza a formare un impasto sodo ma elastico.
  • Stendete l’impasto fino ad uno spessore di 0.3cm.
  • Potete anche tagliare questa sfoglia in un disco e tagliare quest’ultimo in dischi più piccoli.
  • Scaldate sulla griglia per 5 minuti girandolo una volta sola.
  • Per avere un effetto più croccante, terminate la cottura al forno per qualche minuto.

Ingredienti

  • 220 g di farina
  • 90 g di margarina o lardo con la margarina
  • 2 cucchiai di zucchero fine
  • 1 cucchiaino raso di lievito in polvere
  • un pizzico di sale
  • 1 uovo sbattuto
  • un po’ di latte

Preparazione

  • Miscelate la farina e il lievito, incorporate il grasso e lo zucchero.
  • Incorporate l’uovo e latte a sufficienza per ottenere una pasta soda.
  • Impastate la massa di pasta su di una superficie infarinata, stendetela fino ad uno spessore di ½ cm.
  • Tagliate dei dischi dalla sfoglia e punzecchiateli con una forchetta.
  • Infornate su di una teglia unta a temperatura media per 10-15 minuti o fino a che siano dorati.
  • Fate raffreddare su di una griglia.

Ingredienti

  • 60 g di margarina o burro
  • 60 g di zucchero finissimo
  • 1 uovo
  • 90 g di farina auto-lievitante
  • 1 cucchiaio di latte

Preparazione

  • Scaldate il forno a 190°C.
  • Lavorate il burro con lo zucchero fino a che diventi chiaro, soffice e spumoso.
  • Incorporate gradualmente, sbattendo, l’uovo, quindi la farina lavorando il tutto con un cucchiaio di metallo (aggiungete un pochino di latte se necessario per dare una consistenza più liquida).
  • Mettete 10-12 stampini di carta su di una griglia da forno e riempite per metà gli stampini con il composto ottenuto.
  • Infornate i biscotti sul piano più alto del forno per 15-20 minuti o fino a che diventino dorati e sodi al tatto.
  • Quando gli stampini sono freddi tagliate un tondino nel centro di ciascun biscotto usando un coltellino appuntito.
  • Questo tondino può essere tagliato a metà per formare delle ali.
  • Mettete un po’ di panna montata o della crema di burro nel centro di ciascun biscotto e metteteci sopra, in un angolino, le due ali.
  • Per fare la crema di burro aggiungete 30g di burro a 100g di zucchero a velo.
  • Aggiungete una spruzzata o un cucchiaino di latte se il composto risulta essere troppo asciutto.

Ingredienti

  • 675 g di farina auto-lievitante
  • 2 cucchiaini di lievito in polvere
  • 115 g di zucchero
  • 115 g di burro
  • 2 uova
  • un pizzico di sale
  • circa 300 ml di latte

Preparazione

  • Setacciate la farina, il lievito e il sale.
  • Tagliate il burro in pezzetti e incorporatelo bene negli ingredienti secchi.
  • Miscelate insieme le uova e lo zucchero e incorporate questo miscuglio al composto di farina, aggiungendo latte a sufficienza fino ad ottenere un impasto sodo.
  • Stendete la pasta a 2 cm di spessore e tagliatene dei dischi con uno stampo.
  • Mettete su di un foglio di carta-forno e infornate a 200°C per 12 minuti o fino a doratura.

Ingredienti

  • 115 g di farina auto-lievitante
  • un pizzico di sale
  • 2 cucchiaini rasi di zucchero di canna
  • 2 cucchiai di melassa nera
  • 1 uovo sbattuto
  • 150 ml di latte

Preparazione

  • Setacciate la farina e il sale in una ciotola ed incorporate lo zucchero.
  • Scaldate la melassa a fuoco dolce, fino a che non sia liquida, quindi aggiungetevi gli ingredienti secchi con l’uovo e metà del latte indicato.
  • Sbattete il composto fino a che diventi morbido, aggiungete gradualmente il latte rimanente.
  • Scaldate una griglia o una padella dal fondo spesso e ungetela leggermente con olio.
  • Versateci dei cucchiai di pastella e cuocete per 3-4 minuti fino a che appaiano delle bolle in superficie e che il fondo sia leggermente imbrunito.
  • Girate lo scone e continuate a cuocere per 2-3 minuti fino a che prenda colore anche sull’altro lato.
  • Mettete lo scone su di un tovagliolo pulito e avvolgetelo per tenerlo caldo intanto che cuocete gli altri.
  • Cospargete gli scones così ottenuti con del burro e servite.

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.5 su 25 voti
Condividi