Cosa vedere a Glasgow

Alla scoperta di Glasgow, dalle eleganti vie del centro e del West End al quartiere operaio dell'Est End.

Il centro di Glasgow è molto grande e ha come cuore storico George Square, di origine ottocentesca con l’imponente palazzo delle City Chambers e l’architettura vittoria della Merchant City, la zona dei caffè alla moda e delle vie dello shopping.

Ma Glasgow ha anche una forte impronta operaia visibile nel quartiere dell’East End, la parte più antica e autentica della città.

Cosa vedere

La città può essere divisa in centro città, East End, West End, Clydeside e Southside. Abbiamo raccolto per voi i luoghi e i monumenti più interessanti da visitare in ogni parte della città.

Centro città

Il centro di Glasgow è un continuo alterarsi di edifici di epoca vittoriana con il loro fascino retrò e palazzi di nuova generazione frutto delle tante correnti di architettura che si sono alternate negli anni.

  • George Square
    E’ la rappresentazione dell’ottimismo e della razionalità dell’epoca vittoriana con la sua imponente architettura e le statue a raffigurare le personalità più famose, dalla regina Vittoria a James Watt.
  • City Chambers
    L’imponente palazzo comunale occupa un intero lato della piazza e i suoi fregi rappresentano le quattro nazioni del Regno Unito, Inghilterra, Irlanda, Scozia e Galles collocati ai piedi della Regina.
  • Gallery of Modern Art
    Una delle più controverse e provocatorie gallerie d’arte contemporanea del Regno Unito.
  • The Lighthouse
    Esposizioni delle migliori opere locali, nazionali e internazionali nel campo dell’architettura e del design.
  • Merchant City
    E’ un reticolo di strade che nel ‘700 era luogo di abitazioni e magazzini: oggi, dopo un’attenta opera di riqualificazione urbanistica è diventato un micro quartiere dall’atmosfera raffinata ed elegante ricco di caffè alla moda, negozi progettati da architetti famosi e bistrot gioiello.
    merchantcityglasgow.com

East End

Questo vecchio quartiere rappresenta il cuore popolare e operaio della città. Se volete assaporare l’atmosfera descritta nei film di Ken Loach questo è il posto giusto: qui vedrete uno spaccato reale della vita di Glasgow, fra mercati, una generale desolazione post operaia, qualche pub isolato e negozi multietnici.

  • People’s Palace
    Il museo dei cittadini di Glasgow è un’istituzione locale volta a cogliere l’arguzia, l’estro, l’eccentricità e il carattere industrioso della città.
  • La cattedrale
    Pietre nere, vetrate moderne e colorate, posizionata dietro al cimitero vittoriano, la cattedrale di Glasgow è un bellissimo esempio di arte medievale
    glasgowcathedral.org.uk
  • Museum of Piping
    Situato in una ex chiesa, il National Piping Centre è il luogo per eccellenza per l’apprendimento della cornamusa. Gli studenti arrivano qui da tutto il mondo.
    thepipingcentre.co.uk
  • The Tenements House
    In questo appartamento all’interno di un edificio del tardo vittoriano, viene rappresentato uno scorcio di vita domestica all’inizio del 20° secolo. Contiene molti oggetti e strumenti originali.
    nts.org.uk
  • Mercato di Barras
    E’ il più grande della città e qui vedrete uno spaccato di vita del quartiere ogni sabato e domenica.
    glasgow-barrowland.com

West End

L’elegante quartiere del West End è quanto di più lontano si possa immaginare dal gemello East End: le abitazioni raffinate in arenaria rossa della ricca classe mercantile, che a fine ‘800 fece di questa zona il suo quartiere residenziale, i negozi, i caffè e i pub si mescolano al vociare degli studenti di ogni età che affollano le università che si concentrano in questa zona.

  • La torre dell’Università
    E’ uno degli edifici più inconfondibili di Glasgow, alta 85 mt la si può scorgere da qualsiasi punto della città. In cima c’è una piattaforma panoramica da cui si gode una vista fantastica della città.
  • Kelvingrove Art Gallery
    Per l’esposizione universale del 1888 venne costruito il fiabesco castello in mattoni rossi che oggi ospita il museo, simbolo dell’ottimismo della Glasgow ottocentesca. Qui troverete esposizioni che illustrano la vita locale e collezioni d’arte.
  • Botanic Garden
    All’interno dell’orto botanico troverete la magnifica Kibble Palace, una serra del 1863 portata qui via fiume dalle rive del Loch Long.

Clydeside

La zona del porto un tempo fu fiore all’occhiello della cantieristica navale della città: qui infatti venivano costruiti e varati i grandi transatlantici che scendevano lungo il fiume Clyde dopo il varo, applauditi dalla popolazione che seguiva la nascita di ogni nuova imbarcazione come un evento pubblico. Dopo decenni di degrado la zona  è stata riqualificata con opere di bonifica e di recupero dei vecchi docks.

  • SECC
    Costruito recuperando una vecchia darsena oggi valorizza il lungo fiume con fiere, megaconcerti, bar e caffè. Una grande gru, lasciata a commemorare i tempi delle costruzioni navali e l’Armadillo, così chiamato ufficiosamente un immenso auditorium, formano lo skyline di questa zona.
    secc.co.uk
  • Glasgow Science Centre
    Tre avveniristiche costruzioni in titanio formano questo immenso centro espositivo e didattico dedicato al mondo della scienza: sono stati sviluppati e mostrate gli esperimenti in tutti i settori della scienza, dalle illusioni ottiche alla tecnologia informatica, in un percorso che si rivela divertente e interessante soprattutto per coloro che viaggiano con ragazzi adolescenti.
    gsc.org.uk

Southside

Ci sono pochi motivi per avventurarsi in questa parte della città e vi consigliamo di rimanere nella zona chiamata Queen’s Park, un sobborgo gradevole e riqualificato.

  • The Burrell Collection
    Splendide ceramiche, dipinti, ricami e altri tesori provenienti da tutto il mondo raccolti in una galleria suggestiva di circa 3000 pezzi.
  • House for an art lover
    Ispirata a un progetto di Charles Rennie Mackintosh, la casa è sede permanente di una mostra di stanze decorative.
    houseforanartlover.co.uk