Il calcio a Glasgow: Celtic e Rangers

Glasgow è la città del calcio in Scozia, sede della storica rivalità tra Celtic e Rangers, due squadre leggendarie che hanno dato vita a un tifo sfegatato.

Glasgow è la capitale scozzese del calcio. In questa città hanno sede le due leggende calcistiche della nazione: il Celtic Football Club e il Rangers Football Club.

Le due squadre sono state protagoniste di epiche sfide. La lunga rivalità tra i due team risale addirittura al primo match disputato dal Celtic, descritto dalla stampa come “un amichevole incontro” e conclusosi con un’inaspettata vittoria 5 a 2. Old Firm è il nome con cui gli scozzesi indicano questa leggendaria rivalità, che nel corso della sua storia lunga più di un secolo ha influenzato la società, la politica e le religione in Scozia.

È un tema complesso in quanto la rivalità non è puramente calcistica ma abbraccia aspetti profondi dell’identità nazionale scozzese. Per spiegarla in maniera semplicistica, il Celtic è la squadra degli irlandesi immigrati o nati in Scozia, di fede cattolica, mentre i Rangers sono supportati da scozzesi nativi, di fede protestante.

Insieme le due squadre hanno vinto più di cento campionati nazionali e dalla stagione 1985-86 il campionato è stato vinto senza interruzioni da una delle due squadre dell’Old Firm.

La loro fan base non si limita alla Scozia e all’Irlanda del Nord: le due squadre contano milioni di fan in tutto il mondo.

Celtic Glasgow

Il nome Celtic fa pensare all’Irlanda e non è un caso: il club nacque alla fine dell’Ottocento con il preciso scopo di alleviare le condizioni di povertà e marginalizzazione degli immigranti irlandesi che popolavano la zona East End di Glasgow.

Pare che non molti dei soldi guadagnati dalla squadra arrivarono ai bisognosi, ma il Celtic divenne per loro un simbolo di riscatto in cui potersi immedesimare: forse si spiega così l’affezionatissima base di tifosi che la squadra si conquistò in poco tempo ed è riuscita a mantenere fino ai giorni nostri.

In tutte le loro versioni storiche (comprese quelle attuali), maglia e stemma della squadra si sono sempre ispirate esplicitamente a motivi irlandesi: righe bianche e verdi, croci celtiche, quadrifogli.

Il Celtic può vantare un palmares di tutto rispetto che comprende 50 campionati scozzesi, 39 coppe Scozia e una Coppa Europa, a cui si aggiungono la più alta media spettatori per le sfide nazionali e numerosi tentativi di emulazioni, di cui il più famoso è il Belfast Celtic.

Celtic Park, lo stadio del Celtic

1Glasgow G40 3RE, Regno Unito (Sito Web)

Un altro vanto del Celtic è il suo stadio, che con una capienza di oltre 60.000 spettatori è il più grande della Scozia e l’ottavo più grande di tutto il Regno Unito.

Lo stadio Celtic Park di Glasgow sorge in un’area della città denominata Parkhead, nome con il nome a volte viene indicato anche lo stadio. I tifosi più fedeli, però, lo chiamano Paradise.

Numerosi miti e leggende circondano la lunga storia di questo mitico stadio, che ha accolto sfide leggendarie del calcio britannico e internazionale: il modo migliore per conoscerle è partecipare a un tour guidato del Celtic Park. Il tour vi dà la possibilità di vivere le emozioni dei protagonisti entrando negli  spogliatoi del Celtic, la sala dei dirigenti della squadra, il tunnel da cui escono i giocatori e il campo di gioco.

Nella Jock Stein Lounge, la sala d’attesa per l’inizio del tour, potrete ammirare una collezione di documenti storici, oggetti personali e altri memorabilia di personaggi che hanno fatto la storia della squadra.

Il tour si svolge due volte al giorno da lunedì a giovedì e ogni ora dalle 12.30 alle 17.30 dal sabato alla domenica. Gli orari sono indicativi: possono cambiare in base alle esigenze del team di casa e dei match disputati.

Glasgow Rangers

Dei due team storici di Glasgow, il Rangers Football Club (chiamato anche Glasgow Rangers) è quello più longevo, fondato nel 1872. Come il Celtic, può vantare numerosi successi e primati, qui ne ricordiamo solo due tra i più importanti: è stato il primo team britannico a raggiungere la finale di un torneo UEFA e una delle squadre che hanno vinto maggior titoli nazionali in tutto il mondo.

I colori della squadra sono blu, bianco e rosso. Gli stemmi ufficiali sono due:

La fan base è eccezionale: si contano 150 fan club ufficiali in Gran Bretagna e Irlanda e più di 90 sparsi in venti paesi di tutto il mondo.

Ibrox Stadium, lo stadio dei Rangers

2150 Edmiston Dr, Glasgow G51 2XD, Regno Unito (Sito Web)

Con una capacità di oltre 50.000 spettatori lo stadio dei Rangers si colloca tra i tre più grandi stadi della Scozia. L’attuale Ibrox Stadium sorge nell’omonimo quartiere di Glasgow, a sud del fiume Clyde.

Aperto nel 1899 con il nome di Ibrox Park, è tristemente noto per due incidenti che hanno causato un altissimo numero di morti e feriti. In seguito al secondo incidente, passato alla storia come Ibrox Disaster (avvenuto nel 1971), lo stadio è stato quasi completamente ricostruito. I lavori di rinnovo sono stati completati negli anni Novanta e da allora lo stadio è stato rinominato Ibrox Stadium.

Anche lo stadio dei Rangers a Glasgow si può visitare con un tour guidato che dà accesso agli spogliatoi di entrambe le squadre, la sala dei manager, il tunnel e il campo di gioco. Potrete visitare anche la stanza dei Trofei dove sono esposte coppe, medagli e altri vanti della squadra.

Il tour Ibrox Stadium si svolge dal lunedì al sabato tre volte al giorno da mattina al primo pomeriggio. Anche in questo caso gli orari possono variare nei giorni in cui vengono disputate partite o per occasionali eventi.

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.7 su 6 voti
Condividi