Galloway

Meta ideale per indimenticabili passeggiate e percorsi mountain bike, il parco del Galloway piacerà anche a chi non vuole fare fatica.

Un incantevole paesaggio di limpidi laghetti, foreste che nascondono piccole cascate e brulle cime arrotondate formano il Galloway Forest Park, il più grande parco forestale della Gran Bretagna.

Questo è un vero e proprio paradiso per gli amanti delle escursioni sia a piedi che in mountain bike che hanno a disposizione un’infinità di sentieri curati e ben segnalati.

All’interno del parco ci sono ben 3 centri visitatori, muniti di sala da thè, materiale informativo sulle attività e sui sentieri percorribili.

La maggior parte degli escursionisti segue la Glentrool, una valle lunga e stretta di 8 km che porta prima alla Buchan Waterfall e poi alla Bruce Stone, il punto di cui Robert Bruce tese un agguato agli inglesi. Dal Loch Troll partono bellissimi sentieri consigliati agli escursionisti più allenati e preparati come quello che sale in vetta al Merrick.

Esiste un’unica strada che attraversa il parco, un tratto della A712 conosciuto come la Queen’s Way, da cui partono passeggiate non impegnative che dal Grey Mare’s Tail Bridge portano nei boschi di conifere alla scoperta di piccole gole, ruscelli e cascate.

Per gli amanti della mountain bike ci sono ben 7 itinerari che fanno parte del circuito cicloturistico della Scozia meridionale.

Per soggiornare potete fare base a Newton Stewart o a New Galloway.

Mull of Galloway

La deviazione di circa 19 km per arrivare al Mull of Galloway merita davvero: al vostro arrivo troverete un meraviglioso promontorio scosceso e spazzato dai venti con classico faro imbiancato a calce.

Siete al punto più meridionale della Scozia e vi sembrerà di aver raggiunto la fine delle strade percorribili, una sensazione molto particolare.

Il panorama è spettacolare: in lontananza nelle giornate limpide potrete scorgere non sono l’Isola di Man ma anche le coste dell’Irlanda e le brughiere ricoperte di erica sono popolate da centinaia di uccelli marini che vengono a nidificare proprio qui. La visita al faro è favolosa: dall’alto potrete fare foto magnifiche.

Seguite qualche sentiero per godere appieno di questo panorama silenzioso e solitario. Per uno spuntino in riva alla scogliera non perdetevi il caffè Gallie Craig che serve spuntini caldi.

Itinerario nel Galloway

Percorso: 145 km

Questo itinerario porta attraverso bei paesaggi, in alcuni punti sorprendentemente selvaggi, con piccole città pittoresche (questa zona è stata scoperta dagli artisti molto tempo fa) e poi giardini, castelli, percorsi nelle foreste, archeologia industriale.

Questa zona riserva davvero tante sorprese compresa la storia di Robert Burns, il poeta nazionale scozzese, con la casa di Dumfries dove passò i suoi ultimi anni, e Ayr, la sua città natale.

1° giorno

Il punto di partenza dell’itinerario è Gretna, un tempo meta di coppie di innamorati in fuga: le loro storie romantiche vengono fatte rivivere in luoghi di attrazione di grande popolarità come il centro visitatori Old Blacksmith’s Shop.

Oltrepassata la città di Annan, nella chiesa di Ruthwell, a sud della statale, potrete ammirare la croce anglosassone scolpita dell’VIII secolo, la più bella della Gran Bretagna.

Più a ovest, sempre a sud della statale, sorge una fortezza medievale, il castello di Caerlaverock, circondato da un fossato e, cosa strana, a pianta triangolare. Vicino si trova la riserva naturale di Caerlaverock, nei campi e nelle paludi della quale vivono una quantità strabiliante di anatre e oche selvatiche.

La statale porta alla città di Dumfries che ha forti legami con il poeta Robert Burns. Nella Burns House (in Burns Street) che custodisce cimeli del poeta, la moglie Jean Armour abitò fino alla morte, nel 1834. Il mausoleo di Burns si trova nelle vicinanze. Il pub preferito di Burns, il Clobe Inn, è tuttora aperto e si possono vedere ancora la sedia del poeta, un vetro di finestra con un’iscrizione e altri cimeli. Il centro Robert Burns ha sede nell’ edificio di un antico mulino. Ha una sala cinematografica per presentazioni audiovisive e ospita una mostra che illustra la vita e le opere del poeta.

Il percorso dell’itinerario si snoda ora verso ovest attraverso il gradevole paesaggio.

2° giorno

L’itinerario prosegue in direzione nord ovest e andando verso l’Ayrshire attraversa le città di New Galloway e di St John’s Town of Dalry per poi proseguire fino a Ayr.

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.6 su 11 voti
Condividi