Il Capodanno di Edimburgo (Hogmanay)

Il Capodanno di Edimburgo è il più grande d'Europa e la città si anima a festa per 3 giorni di eventi e musica!

Il Capodanno a Edimburgo si chiama Hogmanay: è un’antica festa pagana che in origine si svolgeva al solstizio d’inverno e poi è andata ad indicate la notte di S. Silvestro, ovvero l’ultimo dell’anno.

L’Hogmanay è la più grande festa di Capodanno in Europa e attira ogni anno più di 100.000 persone da tutto il mondo: si svolge per ben 3 giorni e tutta la capitale si anima di eventi, concerti, manifestazioni, rassegne musicali e cinematografiche, giochi di strada e attività per grandi e bambini.

Il Festival

  • Il cuore della manifestazione è ovviamente la notte di S. Silvestro: una buona fetta del centro storico che va dal Royal Mile a Princes Street, compresi i suoi giardini, viene chiusa al traffico sia automobilistico che pedonale con accesso solo tramite biglietti.
  • I concerti vanno avanti fino alla mezzanotte quando il cielo notturno sopra il castello si illumina con centinaia di fuochi di artificio per che 20 minuti colorano la città sotto le note di Auld Lang Syne, un’antica melodia scozzese sui versi di Robert Burns, il poeta nazionale. Un momento davvero magico!
  • Il primo dell’anno si svolgono per le strade della città diversi appuntamenti, giochi di squadre e il The Loony Dook, il famoso bagno nelle acque gelide del River Forth davanti al maestoso Forth Bridges.

Consigli

  • Edimburgo in questo periodo quadruplica la sua popolazione e questo festival è così famoso nel mondo, soprattutto nei paesi di cultura anglosassone come gli States, il Canada, l’Australia e la Nuova Zelanda, che le sistemazioni alberghiere vengono prenotate un anno per il successivo. Vi consigliamo di riservare con almeno 9 mesi di anticipo il vostro alloggio per trovare il migliore rapporto qualità – prezzo ma soprattutto una buona vicinanza al centro storico.
  • Data l’enorme affluenza di gente in città anche pub e ristoranti vengono presi letteralmente d’assalto: vi consigliamo di prenotare un tavolo nel locale da voi scelto non solo per la sera del 31 ma anche per quella del 30 e del 1° dell’anno (pranzo e cena) a meno che non desideriate mangiare in un fast food.
  • Oltre al Festival, che chiude i battenti intorno alle 2 di notte, per tutta la città la festa continua nei pub dove si può ascoltare musica dal vivo e dove i festeggiamenti vanno avanti.
  • Se il vostro alloggio non è nelle immediate vicinanze vi consigliamo di prendere un taxi per tornare in albergo: sono tantissimi, costano relativamente poco e possono essere condivisi con altre persone.