Edimburgo

Gli eventi e i festival di Edimburgo

Edimburgo, soprattutto nei mesi estivi, si accende a festa con un calendario ricco di eventi e festival. Scoprite con noi quelli da non perdere.

La città di Edimburgo offre un panorama di eventi e festival musicali e culturali particolarmente ricco, in particolare nei mesi estivi e soprattutto ad Agosto, quando il clima permette maggiori possibilità di vita all’aria aperta e l’afflusso dei turisti è più consistente.

L’insieme degli eventi estivi prende il nome di Edinburgh Festival, con il quale si intendono 7 diversi eventi che si svolgono a Edimburgo nello stesso periodo. Tra questi è compreso l’evento estivo forse più celebre di Edimburgo, ovvero il Royal Edinburgh Military Tattoo, uno spettacolo stupefacente che si svolge di fronte al Castello, in cui musica, danza e sfarzo militaresco vi lasceranno a bocca aperta.

Oltre ai tanti eventi estivi, è impossibile non citare il celebre capodanno di Edimburgo, che nonostante le condizioni meteo spesso inclementi attira ogni anno oltre 100.000 visitatori, detenendo così il record di festival di fine anno più grande d’Europa.

Edinburgh Festival

Periodo: Giugno – Agosto

Durante il periodo dei festival è rappresentata ogni branca dell’arte e dello spettacolo e potrebbe risultare difficile scegliere cosa vedere e quali biglietti acquistare: vi consigliamo di studiare attentamente i programmi di ognuno prima di partire.

Se intendete visitare la città in questo periodo, che siate interessati o meno a questi eventi, vi consigliamo di prenotare un alloggio con largo anticipo per non rischiare di non trovare posto dove dormire o di spendere cifre esorbitanti. E’ talmente tanta l’affluenza di spettatori e di turisti che sarà difficile anche solo prenotare un tavolo al ristorante o spostarvi da una parte all’altra della città. Preparatevi psicologicamente alla ressa: il bello di questi festival è anche questo!

Military Tattoo

Il Military Tattoo è l’evento principe dell’estate e si svolge sul piazzale antistante il Castello di Edimburgo, chiamata Esplanade. Oltre 1000 artisti, tra suonatori di cornamusa, musicisti, percussionisti di tamburi, cantanti e ballerini si esibiscono in uno spettacolo unico al mondo. Imperdibili le esibizioni dei Massed Pipes and Drums e della Massed Military Bands che, uscendo dal portale del castello, suonano le caratteristiche melodie di battaglia dei reggimenti scozzesi dove le cornamuse la fanno da padrone.

Ogni sera del Military Tattoo viene chiusa da un suonatore di cornamusa solitario, dai fuochi artificiali, dal pubblico che all’unisono canta Auld Lang Syne. Una meraviglia!

International Festival

L’Edinburgh International Festival nasce nel 1947 come celebrazione della cultura europea dopo gli orrori della seconda guerra mondiale.

Inizialmente focalizzato sull’opera lirica, oggi vanta un programma ricco e vario che spazia dagli spettacoli teatrali alla musica classica, dal balletto alla sperimentazione mantenendo sempre un carattere intellettuale e serioso in aperta opposizione alla sregolatezza e alla vitalità dirompente del Fringe Festival.

Fringe Festival

L’Edinburgh Fringe Festival è il più grande raduno di artisti al mondo: ogni anno si svolgono 15.000 esibizioni con 700 compagnie e 12.000 partecipanti, 1500 spettacoli al giorno, 24 ore su 24, in 200 spazi diversi della città.

E’ una vera e propria esperienza visiva, artistica e sensoriale a 360° che si mescola e si arricchisce dell’atmosfera unica della città: infatti oltre alle esibizioni classiche in spazi riservati come teatri e palchi allestisti, la grande maggioranza degli spettacoli avviene per strada, con un’interazione continua fra arte, città e spettatori.

Un’altra caratteristica fondamentale del festival è l’assenza di direzione artistica: questo significa che chiunque può proporre il proprio lavoro e questo rende il festival un trampolino di lancio e un’occasione di visibilità per centinaia di giovani artisti da tutto il mondo. Dalla satira e la comicità ai testi drammatici e classici shakespeariani, da musical e balletti a spettacoli per bambini, da letture e concerti ad artisti di strada: qui troverete l’arte allo stato puro, in un continuo mescolare tradizione e innovazione, classicità e sperimentazione.

International Film Festival

L’Edinburgh International Film Festival, nata nel 1947, è il festival che trasmette più pellicole al mondo senza interruzioni.

All’epoca in cui fu patrocinato dall’Edinburgh Film Guild (la più vecchia società di film al mondo) si trasmettevano esclusivamente documentari ed esistevano in Europa solo altri due Film Festival, a Cannes e a Venezia.

Il festival trasmette un’ampia varietà di film da tutto il mondo e sugli schermi non vengono proiettati solo film e documentari ma anche cortometraggi, animazioni e video musicali.

La Grande Giuria mette in palio “The Michael Powell Award for best New British Feature Film” mentre il pubblico vota per lo “Standard Life Audience Award”, inoltre una giuria composta da produttori novelli aggiudica lo “Skillset New Directors Award”. Vi sono poi una serie di premi oscar per i cortometraggi.

International Book Festival

L’Edinburgh International Book Festival, nato nel 1983, è diventato negli anni la più grande celebrazione mondiale della letteratura: nell’enorme padiglione in Charlotte Square arrivano ogni anno centinaia di scrittori in lingua inglese per presentare i loro lavori, confrontarsi e partecipare a seminari, conferenze, dibattiti e incontri con i lettori.

Ian Banks, Ian Rankin e Alexander McCall-Smith sono tra gli scrittori scozzesi affezionati alla manifestazione.

Questo evento è un’occasione unica per affacciarsi al mondo della letteratura e di scoprire nuovi autori.

International Jazz and Blues Festival

L’International Jazz and Blues Festival si svolge generalmente prima del Fringe e porta in città una ventata di musica e vitalità.

Nato come rassegna musicale all’aperto, per animare le non troppo calde serate scozzesi, oggi rappresenta una manifestazione a livello internazionale molto amata e seguita, che ha visto nel corso degli anni la partecipazione di nomi importanti come B.B. King e Van Morrison.

Esibizioni di jazz scozzese in locali ricchi di fascino si alternano ai grandi concerti dei musicisti tradizionali. Dalla musica originale di New Orleans e Chicago del 1920 al jazz contemporaneo newyorkese fino a coprire i classici del jazz internazionale, questo festival saprà stupire gli amanti della buona musica. Vi sono più di 100 eventi nell’arco di 10 giorni e i visitatori sono stimati in più di 50.000.

Art Festival

In attivo dal 2004, l’Edinburgh Art Festival unisce il lavoro di artisti, gallerie, musei e spazi destinati alle arti visive della città per presentare al pubblico il panorama più emozionante e interessante delle arti visive moderne e contemporanee.

E’ una sorta di palcoscenico per i più importanti artisti internazionali, per le nuove tendenze e i talenti emergenti dando vita a un gran numero di mostre temporanee in tutta la città.

Durante tutta la durata della manifestazione, per la città vengono allestite più di 130 esposizioni in 50 spazi.

Mela Festival

Periodo: Settembre

L’Edinburgh Mela Festival, che si svolge ogni anno a inizio settembre, è una una celebrazione della diversità culturale che si manifesta attraverso tutti i tipi di arti, dal teatro alla musica, dal cinema alle arti visive e performance fisiche il tutto condito da un vivace mercato artigianale e l’esperienza delle cucine etniche.

Nella terminologia asiatica Mela significa “riunione”: un momento conviviale in cui l’espressione artistica si unisce all’esperienza del palato e delle tradizioni artigianali di culture lontano e diverse.

Hogmanay, il Capodanno di Edimburgo

Periodo: 30 Dicembre – 1 Gennaio

Il capodanno a Edimburgo si chiama Hogmanay e corrisponde a 3 giorni di festa per le vie della città, grazie a un calendario eventi ricco e vario, in grado di soddisfare tutti i gusti e tutte le età.
In programma infatti troverete sia eventi dedicati a chi desidera trascorrere l’ultima notte dell’anno ballando sulle note di cantanti internazionali, sia concerti di musica tradizionale, sia eventi per tutta la famiglia.

30 Dicembre

Il 30 Dicembre si inizia con la Processione delle Torce. Il centro di Edimburgo si infiamma grazie alla parata di torce accese che crea un fiume di fuoco lungo lo storico Royal Mile fino a Holyrood Park.

31 Dicembre

Il 31 Dicembre è la giornata clou del festival. Con sullo sfondo lo spettacolare Castello di Edimburgo, presso i Gardens troverete il palco principale che ospita esibizioni dal vivo di cantanti e DJ di fama internazionale, schermi giganti e bar all’aperto. Ma oltre al palco principale sono tante le piazze dove vengono allestiti concerti di altro genere o spettacoli performativi.
A mezzanotte il grande spettacolo dei fuochi d’artificio daranno il benvenuto all’anno nuovo. Ricordate di non perdere l’Auld Lang Syne, un canto nazionale durante il quale potrete prendere per mano gli amici di tutto il mondo intonando insieme questo inno all’anno che inizia.

1 Gennaio

Il 1° di Gennaio, se avrete ancora le forze e riuscirete a svegliarvi per tempo, non perdete il Loony Dook, l’ormai celebre tuffo annuale nelle acque gelide del fiume Forth, a South Queensferry, subito fuori Edimburgo. Prima però fai un salto alla Dookers Parade sulla High Street, la parata che chiude gli eventi di Capodanno.

Approfondimenti

Il Capodanno di Edimburgo (Hogmanay)

Il Capodanno di Edimburgo (Hogmanay)

Hogmanay è il nome del Capodanno di Edimburgo. Nome poco noto? Scopritelo: è il più grande d'Europa, una festa con eventi e musica che dura ben tre giorni.
Military Tattoo

Military Tattoo

Il Military Tattoo al Castello di Edimburgo è il più grande spettacolo di bande musicali e parate militari al mondo. Un evento da non perdere.
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.4 su 10 voti
Condividi