Gearrannan

Il piccolo villaggio di Gearrannan è un tipo esempio di blackhouses, le case tradizionali dei pescatori delle Ebridi.

Per arrivare in questo sperduto villaggio attraverserete una landa solitaria, caratterizzata da un susseguirsi di torbiere punteggiate dai ruderi delle blackhouse, le tipiche case tradizionali dei contadini.

Ed è proprio un villaggio di blackhouse l’insediamento costiero di Gearrannan, che si affaccia sull’oceano: una serie di fattorie tradizionali (l’ultima fu abbandonata nel 1974) sono state restaurate e forniscono al visitatore della povertà e della semplicità della vita in queste terre così sperdute.

Consigli

  • Questo villaggio mette a disposizione anche una blackhouse adibita a ostello dove è possibile soggiornare.
    gatliff.org.uk
  • Altre invece sono state adibite ad alloggi con uso cucina affittabili per le vacanze (vedi il sito ufficiale).
  • Vi ricordiamo che la domenica sulle Ebridi è tutto rigorosamente chiuso: il sito è visitabile sono esternamente e vi consigliamo anche di attrezzarvi per il pranzo perchè sarà difficile trovare un luogo di ristoro aperto nelle vicinanze.
  • Poco prima di giungere qui fate a una breve sosta a Bragar: in questo minuscolo villaggio potrete ammirare un autentico arco formato dalla mandibola di una balenottera azzurra che qui si è arenata nel 1920.
  • Sempre a pochi metri da Gearrannan si trova il Dù Charlabhaigh Broch, la più grande torre fortificata della Scozia realizzata in muri a secco posizionata su uno sperone roccioso sul mare.

Mappa

Alloggi Gearrannan

Cerchi un alloggio a Gearrannan?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili a Gearrannan
Mostrami i prezzi