Itinerario nel Perthshire

Valli costellate di laghi e circondate da montagne vi accompagneranno in questo itinerario nel Perthshire.

Itinerario nel Perthshire

Percorso: 72 km

Situato proprio nel cuore della Scozia, il Perthshire possiede una grande varietà di attrattive, dalle piccole e ridenti cittadine, alle vallate costellate di laghi e circondate da alte montagne.

Questo itinerario ha inizio al limitare della zona pianeggiante delle Lowlands e attraversa la linea di demarcazione geologica delle Highlands che segna il passaggio tra le pianure rurali del sud e le montagne. Questo significa che il paesaggio è sempre verdeggiante e ondulato, con punti panoramici e spesso di grande drammaticità. Pur coprendo una breve distanza, troverete una gran quantità di attrazioni lungo la via, dagli antichi romani a Robert Burns.

Prima tappa

Questo itinerario costituisce inoltre un’alternativa da percorrere con comodo, rispetto alla statale A9 dove il traffico è veloce. Si lascia la A9 a Greenloaning, a nord di Dunblane. All’estremità settentrionale del villaggio di Braco lungo la strada si nota un’altura e, se vi capita di arrampicarvici sopra, scoprirete che si tratta di un terrapieno difensivo del forte romano di Ardoch, il sito di epoca romana meglio conservato della Scozia, costruito originariamente nell’80 d.C. insieme ad altre numerose opere di difesa della zona circostante ai piedi delle montagne. Questa linea di torri di guardia e di forti è stata una delle prime frontiere romane nel nord Europa.

Seconda tappa

Con la vista degli alti monti davanti a voi proseguite verso nord per Crieff. Lungo la strada si passa dal castello Drummond, famoso per i suoi giardini all’italiana.

Crieff è una cittadina tipica del Perthshire, con un’animatissima strada principale piena di negozi e di attività commerciali, accogliente e che merita di fermarsi a visitare. Al centro visitatori di Crieff potrete documentarvi sulla storia della popolazione locale e sulle attività dei mandriani di un tempo: infatti Crieff era un’importante centro di mercato del bestiame.

Consigli

  • Vicino alla città c’è la distilleria di whisky di Glenturret, in cui si trova la Famous Grouse Experience.
  • Noterete ben presto che Crieff sorge su una collina. Uno dei punti migliori si raggiunge salendo in cima alla Knock Hill da cui si gode una vista stupenda che abbraccia le pianure e le montagne.
  • Uscendo dalla città la strada si dirige verso est, piegando poi a nord per la valle Sma’ Glen. Sma in scozzese significa ‘piccolo’, anche se tutto è relativo, visto che il paesaggio continua a essere grandioso, con i pendii scoscesi e il fiume che scorre attraverso le rocce. Questa valle è stata una via di passaggio fin dai tempi dei romani – che costruirono una torre di guardia per difenderla – poiché congiunge la valle del fiume Earn con quella del fiume Tay. Nel Settecento il generale Wade fece costruire qui una strada militare come parte del piano politico del governo per pacificare le Highlands.

Terza tappa

Proseguite verso nord per Aberfeldy.

Consigli

  • Passerete attraverso un tratto più selvaggio ad alta quota prima di scendere e raggiungere la città.
  • Aberfeldy è un’attraente cittadina, cantata da Robert Burns in una delle sue famose canzoni, The Birks o’ Aberfeldy, dove birks sono le betulle che crescono sui pendii scoscesi della valle che porta alle cascate di Moness, tra le più spettacolari del Perthshire. Tenete d’occhio le indicazioni stradali sopra la città mentre scendete rapidamente per raggiungerla.
  • Un altro punto fotogenico nelle vicinanze è il ponte fatto costruire dal generale Wade nel 1733, che allora serviva per il passaggio di carri e carrozze e che oggi porta ancora il traffico del XXI secolo.
  • Cercate anche di trovare il tempo per una passeggiata ad Aberfeldy e per curiosare nei negozi.
  • Qui si trova anche il centro visitatori Dewar’s World of Whisky e, a breve distanza verso ovest, c’è il castello Menzies, una casa a torre con pianta a Z, un tempo sede del clan Menzies.

L’itinerario, però, prosegue in direzione est, seguendo il corso del fiume Tay che scorre verso il fondovalle, attraverso un paesaggio di boschi fino a che si arriva sulla statale A9 a Ballinluig.